SERENELLA IOVINO – PAESAGGIO CIVILE

22,00

Editore: Il Saggiatore
Collana: La cultura
Data di Pubblicazione: 16 settembre 2022
EAN: 9788842831198
ISBN: 8842831190
Pagine: 312
Formato: brossura
Argomenti: Arte e architettura del paesaggio

Esaurito

COD: 36044 Categoria: Product ID: 15319

Descrizione

Descrizione del libro

In un appassionato viaggio lungo la Penisola, Serenella Iovino ci mostra il paesaggio italiano: i resti di Gibellina su cui oggi sorge il Cretto di Burri, i territori porosi di Napoli e la bellezza anfibia di Venezia, le terre dolenti dell'Irpinia e dell'Aquila, e poi le Langhe, dove vigneti sterminati si intrecciano al passato partigiano. Di ognuno di questi paesaggi riesce a portare alla luce le ferite e i riscatti, le amnesie e le memorie che dicono chi siamo e chi vogliamo essere. Fin dalle prime pagine di “Paesaggio civile”, Serenella Iovino chiarisce subito che il paesaggio non è mai semplicemente un'esperienza estetica o una porzione di territorio catturata dal nostro sguardo. Ridurlo a questo significherebbe tradirlo. Il paesaggio, invece, è la sintesi dei corpi e delle storie che nel tempo ne hanno determinato la forma, e insieme è l'anima di comunità e luoghi che aspirano al futuro. Il paesaggio è un noi, un orizzonte politico che include tutti, e raccontarlo significa parlare delle violenze e degli abusi che lo sfigurano, ma anche dei sogni e dei progetti artistici che rispondono a queste violenze e abusi, e si impongono come necessari gesti di resistenza.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “SERENELLA IOVINO – PAESAGGIO CIVILE”
X